Caramelle toffee

Caramelletoffee_PaprikaeCannellaBlog
Caramelle toffee, perchè "la vita va assaporata lentamente"...

Caramelle toffee la ricetta di oggi; una ricetta dolce dolce per parlare di un argomento che mi stà a cuore, ovvero la situazione in cui verte una mia cara amica che sostanzialmente mi ha lasciata perplessa… caramelle toffee la ricetta scovata su Fior Fiore Coop di Dicembre e riproposta proprio come l’originale. Dunque dicevamo , caramelle toffee e una questione che mi stà a cuore: noi donne moderne, attuali, alla moda, palestrate, con le unghie smaltate, possiamo veramente arrivare ad accontentarci del primo che capita solo per la soddisfazione di dire sono fidanzata, sposata, impegnata?… per la soddisfazione di dire, noi qui, noi là, bla bla… Caramelle toffee per addolcire la pillola; per quale strano motivo una donna evoluta, emancipata indipendente, abbia o senta la necessità ed il bisogno di “trovare” un uomo?!? Sentire una cara amica dire:” ragazze trovatemi un fidanzato, vi prego! “, mi ha francamente sconvolto e mi ha portato a riflettere su come una donna di oggi possa avere un bisogno tale, e per giunta esternarlo in questa maniera. Io non lo avrei mai fatto, io non lo avrei mai pensato, ma anche se lo avessi pensato, e avessi sentito questa necessità mai l’avrei esternata in questa maniera. Si lo so, non siamo tutti uguali, e non abbiamo tutti gli stessi “bisogni”. Mi sconvolge però,  il fatto che ancora oggi possano esserci persone che non siano in grado di bastare a se stesse. Io ho fatto diverse esperienze, tra cui la singletudine, e devo dire che non mi ero stancata di essere single, in fondo quale miglior modo di godermi la libertà e l’indipendenza?!? Con questo non voglio affatto asserire che disdegno un sano ed equilibrato rapporto di coppia, ma la singletudine, quando l’ho vissuta, non mi è dispiaciuta affatto. Mentre scarto e mi gusto le caramelle toffee rifletto : ma le donne oggi, nonostante la parità dei sessi tanto agognata, l’indipendenza, i master esosi, forse hanno solo voglia di normalità, di cose semplici, di vita quotidiana, di matrimonio e di figli?!? E anche se una cosa non esclude l’altra, probabilmente l’ideale di casalinga e moglie sia l’unica cosa che conta per una donna, ancora oggi? O almeno per una donna in particolare?!? Caramelle toffee dolci e gustose, per suggerire ad un’amica che “la vita va assaporata lentamente”, come una caramella toffee, e poi, pian piano tutto viene da se, senza cercarlo o bramarlo.

Caramelletoffee_PaprikaeCannellaBlogSe volete rimanere sempre aggiornati sulle mie ricette v’ invito a cliccare   “Mi Piace” sulla mia pagina Facebook che trovate qui, potete seguirmi anche su Google + qui, su Twitter qui, e su Pinterest qui.

 

Ingredienti per circa 20 caramelle toffee:
140 g di zucchero di canna
140 ml di panna fresca
40 g di burro salato
6 cucchiaini di miele d’acacia

CaramelleToffee_G+_PaprikaeCannellaBlog
Procedimento:
in una padella versare lo zucchero, la panna, il burro e il miele, cuocere tutto a fuoco basso, e mescolare di tanto in tanto con un mestolo di legno
trascorsi 30 minuti per verificare la cottura del toffee, versare un cucchiaino di toffee in un bicchiere d’acqua e ghiaccio, se si solidifica è pronto, se rimane liquido ha ancora bisogno di cottura
una volta pronto versarlo in una teglia ricoperta di carta forno (la mia misura 18×18), e farlo raffreddare, una volta freddo io l’ho messo in frigo per un’ora e in freezer un’altra ora
trascorso il tempo rovesciarlo su un tagliere coperto di carta forno e affettarlo prima a strisce e poi in rettangoli
confezionare con della carta da caramelle e servire

Print Friendly, PDF & Email
More from Federica Tommei

Cheesecake estiva

Avevo voglia di sperimentare la versione fresca della cheesecake, ho spulciato fra...
Read More

2 Comments

    • Ciao Roberta, in realtà sarebbe meglio di no, in quanto il burro salato aiuta a conferire al mou il tipico gusto, però volendo puoi provare. Ti sconsiglio di prepararle ora, con queste temperature, considera che a me in pieno inverno si sono sciolte un pochino, per cui ora, in agosto temo che non rimangano in “forma” !!
      Fammi sapere, e a presto!

Comments are closed.