Torta di mele

Tortadimele_PaprikaeCannellaBlog
La torta di mele con pasta frolla e mele annurca per riflettere insieme e raccontarci un po' di noi...

La torta di mele, la ricetta di oggi, una ricetta evergreen, pensate, la prima ricetta che pubblicai sul blog 4 anni fa, la torta di mele, una ricetta di cui ognuno di noi ha una o più varianti. Una torta di mele, è una torta della domenica, una torta di mele è una torta comfort food. Cosa dire se non, che è buona sempre, in tutte le versioni che ho pubblicato, e  che potete leggere qui. Questa versione l’ho scovata su ” Cucina Moderna ” per caso, era un trafiletto piccino, quasi sfuggente alla vista di chi, come me, corre sempre, persino quando sfoglia le sue riviste preferite, e anche se qui, nel blog ce ne sono altre versioni, ho voluto comunque provarla e poi fotografarla per voi. In una domenica gelida come quella di oggi, si, perché pare l’inverno sia arrivato, una tazza fumante di te e una fetta di torta di mele sono l’ideale per fermarsi a riflettere un po’ e riprendere il discorso interrotto il primo dell’anno con la ricetta dell’insalata russa… spesso sentiamo dire che la vita è ricca di sorprese, anche se a volte, non sempre gradite, ma non è il mio caso, e per questo vale sempre la pena di viverla. Tutti noi abbiamo passato dei momenti bui, terribili, oscuri, a tutti noi sarà capitato di percorrere un tunnel senza mai vedere la luce; ma ecco che improvvisamente la luce appare, dapprima  lontana, flebile e leggera, e poi sentiamo pian piano la forza dentro, che fino a quel momento avevamo perduto, ma che ora ci da la carica per rincorrere la lucina, e  raggiungerla per uscire finalmente dal tunnel. La vita è così, quando meno ce lo aspettiamo ci propone un bivio, o più di uno, e stà a noi decidere se prenderlo, o rimanere al “riparo” nel tunnel, in questo modo intraprenderemo una strada sconosciuta, sicuramente inaspettata, ma sarà certamente più attraente che rimanere all’interno del tunnel. Così è la vita, o almeno lo è stata per me, in questi ultimi anni. Con le sue innumerevoli strade si lascia percorrere, fino a quando ad un certo punto ti condurrà alla meta. E senza nemmeno essercene resi conto avremo vissuto. Non sempre le strade apparentemente più tortuose saranno poi le più difficili da percorrere, ma sicuramente saranno le più istruttive e quelle che ci lasceranno un segno indelebile, come quella che stò percorrendo io, ora, o un ricordo profondo, che sarà impossibile cancellare. No, non sono diventata una filosofa, e si, questo è sempre il blog di ricette che conoscete, ma oggi di fronte a una fetta di torta di mele e una buona tazza di tè mi sentivo così, avevo il bisogno di proseguire le riflessioni iniziate il primo dell’anno, quando qui, parlavamo delle aspettative e dei resoconti per l’anno appena finito e quello appena iniziato, e riflettendo sono arrivata con voi a pensare, quanto può essere difficile, ma al tempo stesso entusiasmante, scegliere una strada da seguire, come quella che stò seguendo ora sul lavoro, ma una strada, che se percorsa fino in fondo ci avrà portato ad aver vissuto!

Buona Domenica sera in compagnia della nostra buona torta di mele.

 

Tortadimele_PaprikaeCannellaBlog

Se volete rimanere sempre aggiornati sulle mie ricette v’ invito a cliccare   “Mi Piace” sulla mia pagina Facebook che trovate qui, potete seguirmi anche su Google + qui, su Twitter qui, e su Pinterest qui.

 

Ingredienti per uno stampo a cerniera da 18cm :

(Ricetta tratta e modificata da Cucina Moderna)

3 mele annurca da circa100 g ciascuna (vanno bene anche le gold o le delicious)

30 g di amaretti

3 cucchiai di rum

2 cucchiai di marmellata di prugne

330 g di pasta frolla (io ho usato questa ricetta  dimezzando le dosi)

40 g di burro fuso più 20 g a fiocchetti da mettere sulle mele

1 uovo

100 g di zucchero di canna più un pochino da cospargere sulla torta

zucchero a velo q.b  per guarnire

Procedimento:

lavare le mele, asciugarle e svuotarle non fino in fondo del torsolo

a parte sbriciolare gli amaretti mescolarli con il rum e la marmellata

riempire le mele con l’impasto ottenuto distribuire sopra ad ognuna i fiocchetti di burro

adagiarle su una placca da forno ricoperta con carta forno

Melealforno_PaprikaeCannellaBlogcuocerle in forno caldo a 180° per 10′

Melealforno_1PaprikaeCannellaBlognel frattempo sciogliete i 40 g di burro mescolate lo zucchero con l’uovo e poi unite il burro fuso

foderate lo stumpo precedentemente unto con la pasta frolla in modo da formare un guscio

Gusciopastafrolla_PaprikaeCannellaBlogadagiare all’interno del guscio di frolla le mele fatte raffreddare e poi versare l’impasto

se non doveste riuscire a coprire completamente le mele con l’impasto va bene ugualmente, in cottura onde evitare di farle scurire troppo copritele con della stagnola

infornare a 165° ventilato per 35′

spolverare di zucchero a velo e servire

TortadimeleG+_PaprikaeCannellaBlog

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
More from Federica Tommei

Pasta con la zucca, ricetta primo piatto

La pasta con la zucca è un primo piatto tipicamente autunnale, ho...
Read More