Pesto al basilico noci e mandorle, ricetta condimento

Pesto al basilico Paprika e Cannella Blog
Il pesto al basilico è la ricetta per un condimento dal sapore intenso e stuzzicante, in genere dovrebbe essere preparato con il basilico genovese, io ho stravolto la tradizione e ho cercato di personalizzarlo a modo mio.

Il pesto al basilico noci e mandorle è la ricetta per un condimento dal sapore intenso e stuzzicante, in genere dovrebbe essere preparato con il basilico genovese, i pinoli, l’aglio l’olio evo ed il parmigiano, diciamo che io ho stravolto la tradizione e ho cercato di personalizzarlo a modo mio. Dunque al mercato mi hanno regalato due mazzetti enormi di basilico “napoletano”, quello con le foglie larghe  frastagliate, in genere non si dovrebbe usare questo tipo di basilico per il pesto perchè ha un retrogusto di menta, o comunque più acre rispetto a quello genovese, ma mi sembrava davvero un peccato metterlo a bagno in dei vasetti ed usare solo qualche fogliolina per condire i piatti, quindi mi sono detta che se anche la regola vuole in un modo, io faccio di testa mia, e così è stato. Considerate che ho completamente stravolto la ricetta aggiungendo ai pinoli noci e mandorle, ma il risultato è stato squisito.

Pesto al basilico Paprika e Cannella Blog

Ingredienti:

  • 90 g circa di foglie di basilico lavate ed asciugate
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 1 cucchiaio di mandorle pelate
  • 1 cucchiaio di noci
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo q.b.

Preparazione:

lavate e mettete ad asciugare su un canovaccio le foglie di basilico, una volta asciutte mettete una parte delle foglie nel bicchiere del frullatore ad immersione, io non ho un mortaio, aggiungete i pinoli le noci e le mandolre pelate, un po’ d’ olio evo e frullate, aggiungete le altre foglie, l’aglio dell’altro olio evo e il parmigiano, frullate di nuovo. Versate il pesto in un barattolo di vetro, ricopritelo con dell’olio e decidete se usarlo subito quindi poetete conservarlo in frigo per un paio di giorni, oppure se preferite congelarlo. Io una parte l’ho usata subito, l’altra l’ho congelata.

Se vi piacciono le mie ricette e volete rimanere sempre aggiornati v’ invito a cliccare “Mi Piace” sulla mia pagina Facebook che trovate qui,  potete seguirmi anche su Google + qui,  su Twitter qui, e su Pinterest qui.

Print Friendly, PDF & Email
More from Federica Tommei

Chips di mele, ricetta snack calza befana

Chips di mele, una ricetta snack leggero, ideali anche per la calza...
Read More