Muffin con uva fragola

Muffin con uva fragola, la ricetta di oggi…

Muffin con uva fragola, se vi ricordate qui vi dicevo che la mia vicina di casa mi ha regalato un po’ di uva fragola, giorni fa, e così ho deciso di dedicarmi ad un paio di ricette per sfruttarla al meglio, sarà una deformazione “professionale”, quasi tutte le blogger credo che cerchino di sfruttare al meglio i prodotti di stagione. Per cui ho pensato ad una ricetta semplicissima ma al tempo stesso golosa.

I muffin con uva fragola sono veloci da preparare e altrettanto da mangiare… 😉

…vi suggerisco di proporli per un tè, ma anche a colazione saranno sicuramente apprezzati.

Muffin con uva fragola oggi in particolare saranno l’ideale, un fine settimana uggioso, dal clima frizzante, e la voglia di relax che la fa da padrona, per cui niente di meglio che dedicarsi un po’ a se stessi, magari accocolandosi sul divano con un buon tè e un muffin a farci compagnia, insieme ad un libro, o ad un film…

Muffin con uva fragola ricetta per 6 pirottini di carta:

70 g di farina ( più un po’ per infarinare gli acini)

40 g di zucchero

40 g di burro

50 ml  di latte

1 uovo

mezza bustina di lievito da 12 g

1 cuchiaino di bicarbonato

1 pizzico di sale

150 g di uva fragola (solo acini, senza raspi)

Procedimento:

sciacquare l’uva, separare gli acini dai raspi e asciugare gli acini, non completamente in modo da poterli infarinare

setacciare la farina con il lievito ed il bicarbonato

montare l’uovo con lo zucchero e il pizzico di sale, unire il burro ammorbidito a temperatura ambiente

unire la farina e il latte poi versare gli acini

disporre i pirottini nello stampo, o su una leccarda da forno

versare in ogni pirottino un cucchiaio e mezzo di impasto

infornare in forno già caldo statico a 150° per 20 minuti circa

Nota: se non trovate l’uva fragola, provate la ricetta con l’uva rossa matura, in questo caso private gli acini dei semi in quanto più aspri e più grandi di quelli dell’uva fragola per cui risulterebbero fastidiosi

 

 

Print Friendly, PDF & Email
More from Federica Tommei

Pasta code di gambero e zucchine

Un primo nato come svuota frigo, ma rivelatosi davvero delizioso e sfizioso.
Read More

2 Comments

  • Buonasera,
    li avevo già sbirciati su Facebook, ma ancora non ero passata a leggere.
    Riguardo i semi dell’uva fragola, quella di mia nonna ha dei vinaccioli enormi, più grandi del normale infatti ogni volta che la uso nei dolci devo armarmi di santa pazienza e levarli tutti… ma ne vale la pena. Mi piace un sacco l’uva fragola nei dolci e questi muffii sicuramente sono deliziosi.

    • Ciao cara Elisa, altri mi hanno parlato di vinaccioli fastidiosi per quanto riguarda l’uva fragola, più di quelli dell’uva da tavola, ma nel mio caso sono stata fortunata, erano piccolini e per nulla fastidiosi, si sentivano appena… nei dolci è favolosa, la adoro anch’io!

Comments are closed.