Marmellata di more

Marmellata di more di Paprika e Cannella
Anche Agosto sta volgendo al termine, cosa c'è di meglio che conservarne i profumi e i sapori con marmellate e conserve?.... Le more sono un frutto selvatico che oggi non è più molto semplice da trovare come un tempo, bisogna conoscere i posti in cui crescono i rovi spontanei, e bisogna anche avere il coraggio di intrufolarsi tra i rovi per coglierle...

Marmellata di more di Paprika e CannellaAnche Agosto sta volgendo al termine, cosa c’è di meglio che conservarne i profumi e i sapori con marmellate e conserve?….

Le more sono un frutto selvatico che oggi  non è più molto semplice da trovare come un tempo, bisogna conoscere i posti in cui crescono i rovi spontanei, e bisogna anche avere il coraggio di intrufolarsi tra i rovi per coglierle…

Diciamo che io sono molto fortunata, ho una fornitrice di  more, tra le più profumate e succose, quest’anno me ne ha regalate 2 kg, e non potevo non ringraziarla facendo una tra le mie migliori marmellate di more… allora grazie Rosa per avermi regalato anche quest’anno tanta buona frutta, questo è un grazie per tutte le cose che non abbiamo potuto fare insieme e per tutte le cose che non ci siamo mai potute dire!!!

Io come al solito vi suggerisco di utilizzare la pectina per fare la marmellata, perchè possiamo usare meno zucchero e perchè ci aiuta nella conservazione più a lungo di questi barattolini di meraviglie!!

Ingredienti per la marmellata di more:

  • 2kg di more
  • 1 kg di zucchero
  • 2 bustine di pectina 2:1

Procedimento:

lavare bene le more e lasciarle scolare per un po’, in una ciotola mescolare lo zucchero con le bustine di pectina 2:1, preferisco questo tipo perchè permette di usare solo 1/2 kg di zucchero per ogni kg di frutta, in questo modo non si altera il gusto della frutta, cosa che potrebbe avvenire usando molto zucchero dolcificando eccessivamente la marmellata.

Marmellata di more collage di Paprika e CannellaA questo punto versare in una pentola capiente e dai bordi alti le more e lo zucchero precedentemente mescolato con la pectina, girare bene finchè la frutta assorbe lo zucchero, accendere il fuoco e continuare a mescolare di tanto in tanto, nel momento in cui inizia a bollire calcolate circa 5 minuti e fate la prova piattino, se il cucchiano di marmellata raffreddata sul piattino si solidifica e non cola la marmellata è già pronta, altrimente far bollire ancora un pochino e tentare nuovamente con la prova piattino.

Una volta spento il fuoco, decidete se gradite passare con il frullatore ad immersione  la marmellata per eliminare gran parte dei semini o se invece la gradite lasciare più grossolana, io la lascio come viene, mi piace trovare i pezzettoni di more; a questo punto mescolate un pochino per far dissolvere la schiuma che si è formata, se non si dissolverà completamente aiutatevi eliminandola con una schiumarola.

Ora potete versare nei barattolini precedentemente sterilizzati facendoli bollire in un grosso tegame, oppure se avete la lavastoviglie fate un lavaggio a 70°, io faccio sempre così. In entrambi i casi i barattolini dovranno essere completamente asciutti, vi consiglio di prepararli prima.

La marmellata dovrà essere versata nei baratoli bollente, dovrete avere cura di pulire bene i bordi del barattolino se si dovessero sporcare e poi chiudere con molta forza il tappo con la capsula per il sottovuoto. Capovolgeteli a testa in giù su di un piano di legno e fateli raffreddare, preferibilmente al buio, una volta freddi potete capovolgerli e conservarli in dispensa. Non vi lascio le misure dei barattolini, con 2 kg di more io ho riempito 9 barattolini di diverse misure, considerate che potete riempire dei barattoli più grandi per farcire delle crostate e dei barattoli piccolini per gustare la vostra marellata di more per colazione.

More di Paprika e Cannella

… buon divertimento !!!

Print Friendly, PDF & Email
More from Federica Tommei

Bocconcini di vitello alla boscaiola, ricetta secondo gustoso

Ecco una ricetta secondo gustoso, i bocconcini di vitello alla boscaiola una...
Read More